Una Mole di Panettoni: a Torino i migliori da tutta Italia

Per due giorni saranno in mostra e si potranno assaggiare 200 panettoni, rigorosamente artigianali. L’elenco dei 42 maestri pasticcieri di tutta Italia in gara per le categorie: panettone Milanese, Torinese, Creativo, Salato.

Una Mole di Panettoni: a Torino i migliori da tutta Italia

Quarantadue Maestri Pasticceri da tutta Italia, oltre a 11 Maestri del Gusto di Torino e provincia. Tutti insieme per presentare oltre 200 tipi di panettone dai tradizionali a quelli più innovativi.   Appuntamento il 30 novembre e il 1° dicembre con “Una Mole di Panettoni” nella sede storica dell’Hotel Principi di Piemonte in via Piero Gobetti. La kermesse, che è divenuta una delle più importanti del Nordovest su questa specialità natalizia, si svolge con orario continuato dalle ore 12:00 alle 20:00 e propone in degustazione i migliori prodotti dei maestri pasticcieri italiani in vista delle feste natalizie.

La giuria formata da Giovanni Dell’Agnese, Presidente Pasticceri Ascom Torino, Christian Trione, Ambassadeur du Pain e Candidato per l’Italia al Mondial du Pain 2019 di Nantes, Anna Mastroianni, Chef pâtissier del ristorante stellato Casa Vicina a Eataly Lingotto, una docente di pasticceria delll’Istituto Alberghiero “Bobbio” di Carignano, un critico gastronomico, un rappresentante di Dettagli Eventi organizzatore della manifestazione, giudicherà al termine della manifestazione i migliori panettoni nazionali nelle varie tipologie.

Una Mole di Panettoni giunta alla ottava edizione è una rassegna interamente dedicata al panettone artigianale.

I panettoni vincitori vengono selezionati seguendo i seguenti criteri: aspetto generale, forma, aroma, cromia, alveolatura, palatibilità , acidità¡ retrogusto. Tutti i maestri pasticceri hanno firmato una lettera d’impegno a garanzia dell’alta qualità del prodotto artigianale.

I panettoni concorrenti devono essere realizzati all’interno di laboratori artigianali, essere prodotti solo con pasta acida (lievito madre), non devono contenere aromi artificiali, non devono essere lavorati con semi preparati o miscele di polveri, infine hanno una durata massima di 30/40 giorni perché non contengono mono-digliceridi e additivi chimici.

Il panettone nasce ufficialmente a Milano, più di 500 anni fa. Oggi è un dolce famoso in tutto il mondo e, dalla versione tradizionale con uvetta e canditi, se ne contano ormai molte varianti. La versione classica milanese si contraddistingue per l’altezza, mentre quella piemontese lo vuole basso. Oltre a ciò, ormai in giro troviamo i panettoni farciti con creme varie, arricchiti di spezie o anche salati.

Ma il Disciplinare che ne regolamenta la produzione avverte che per “panettone” si intende un dolce da forno “a pasta morbida, ottenuto per fermentazione naturale da pasta acida, di forma a base rotonda con crosta superiore screpolata e tagliata in modo caratteristico, di struttura soffice ad alveolatura allungata e aroma tipico di lievitazione a pasta acida».

Quest’anno i maestri pasticceri si sfideranno nei seguenti concorsi:

Miglior panettone tradizionale TORINESE, Miglior panettone tradizionale MILANESE, Miglior panettone CREATIVO, Miglior panettone SALATO, Miglior PACKAGING.

Di seguito l’elenco dei Maestri Pasticceri:

1.Panificio D’Angelo, capo pasticcere Mario Arculeo di Palermo;

2. Panificio Ascolese, capo pasticcere Fiorenzo Ascolese di San Valentino Tori (SA);

3.Laboratorio artigianale Infermentum, capo pasticcere Francesco Borrioli di Stallavena (VR);

4.Pasticceria De Vivo, capo pasticcere Alfonso Schiavone di Pompei (NA);

5.Pasticceria Conte – capo pasticcere Luigi Conte di Gricignano di Aversa (CE);

6.Pasticceria Arleo – capo pasticcere Edoardo Rossi di Genova;

7.In Croissanteria – capo pasticcere Niccolò  Vezzoli Carrobbio Degli Angeli (BG)

8. Pasticceria La Gioia – capo pasticcere Alessandro Spagnoletti

Taranto

9. Pasticceria Fornai Ricci – capo pasticcere Enza e Mattia Ricci

Montaquila (IS)

10. Pasticceria Sal De Riso – capo pasticcere Salvatore De Riso

Tramonti (SA)

11. Pasticceria Princess dal 1970 – capo pasticcere Nino Crispo

Airola (BN)

12. Panificio Pasticceria Farina & Club Bakery – capo pasticcere Paolo D’errico

Torino

13. Rau Arte Dolciaria – capo pasticcere Luca Rau

Berchidda (SS)

14. Pasticceria  Arte Dolce – capo pasticcere Stefano Lorenzoni

Monte San Savino (AR)

15.Pasticceria Fiasconaro – capo pasticcere Nicola Fiasconaro

Castelbuono (PA)

16.Pasticceria La Delizia – capo pasticcere Michele Somma

Santa Maria La Carità  (NA)

17. Pasticceria Attilio Servi – capo pasticcere Attilio Servi

Pomezia (RM)

18. Pasticceria Cappiello – capo pasticcere Michelangelo Cappiello

Santa Maria Capua Vetere (CE)

19. Pasticceria D&G Patisserie – capo pasticcere Denis Dianin

Selvazzano Dentro (PD)

20. Panificio Ischia Pane – capo pasticcere Alessandro Slama

Ischia (NA)

21. Pasticceria Romana – capo pasticcere Gianfranco Nicolini

Porto Recanati (MC)

22. Pasticceria Mennella – capo pasticcere Vincenzo Mennella

Torre del Greco (NA)

23. Azienda Dolciaria Marigliano – capo pasticcere Alessandro Marigliano

San Giuseppe Vesuviano (Na)

24. Ammore Lievitati Artigianali – capo pasticcere Antonio Perrotta

Cava Dei TIrreni (SA)

25. Hotel Ristorante Belsito – capo pasticcere Gabriele Lolli

Serrone (FR)

26. Pasticceria Fratelli Taibi  – capo pasticcere Lillo Taibi

Castrofilippo (AG)

27. Ristorante Colle D’ercole – capo pasticcere Gabriella Oliviero

Montesarchio (BN)

28. Pasticceria Franchini – capo pasticcere Alessandro Franchini

Lecce (LE)

29. Pasticceria Del Nonno – capo pasticcere Marcello Mango Policoro (MT)

30. Panificio Pasticceria I Frutti del Grano – capo pasticcere Marco Voci – Collegno (TO)

31. Pasticceria Mirò – capo pasticcere Domenico Lopatriello

Montalbano Jonico  (MT)

32. Pasticceria Pausa Patisserie – capo pasticcere Gian Rocco Forestieri

Lauria  (PZ)

33. Pasticceria Giannotti  – capo pasticcere Luca Giannotti

Bovino  (FG)

34. Pasticceria Viganó – capo pasticcere Roberto Viganó

Desio (MB)

35. Pasticceria Perfetti – capo pasticcere Fabrizio Perfetti

Torino (TO)  

36. Panificio Pagnani – capo pasticcere Carla Pagnani

Arcevia (AN)

37. Pasticceria Dell’Agnese – capo pasticcere Giovanni Dell’Agnese

Torino (TO)

38. Panificio Il Forno dell’Angolo –

capo pasticcere Luca Scarcella

Torino (TO)

39. Pasticceria Amici Miei – capo pasticcere Chiara Catapano

Torino (TO)

40. Pasticceria Scalenghe – capo pasticcere Giovanni Scalenghe

Trofarello (TO)

41. Pasticceria Gocce di Cioccolato – capo pasticcere Ivano Baiunco e Maurizio Gaiano

Torino (TO

42. Panificio Fabaro – capo pasticcere Rosaria Fabaro

Poirino (TO)

Share this post

Post Comment