Roero Wine Week sposa il Tartufo Bianco d’Alba

La manifestazione annuale dedicata al Roero si arricchisce di una serie di iniziative per sottolinere l’unicità del patrimonio enogastronomico delle langhe. L’abbinamento Roero -Tartufo in degustazione in tutta Italia

Roero Wine Week  sposa il Tartufo Bianco d’Alba

Roero, il vino che deriva il suo nome dalla famiglia nobile astigiana dei conti Roero che, a partire dal tardo medioevo fino al Settecento, dominarono una vasta di territorio  nella parte nord-orientale della provincia di Cuneo  caratterizzata da castagneti, noccioleti e frutteti, sposa il Tartufo bianco d’Alba, nobile prodotto delle Langhe da tempi immemorabili e oggi patrimonio internazionale della gastronomia piemontese. Roero Wine Week, la settimana dedicata al Roero DOCG coordinata dal Consorzio di Tutela Roero, che vede coinvolti ristoratori ed enoteche in tutta Italia, quest’anno si terrà infatti dal 13 al 22 novembre, in coincidenza con la Fiera  del Tartufo Bianco d’Alba.

Spiega il presidente del Consorzio di Tutela Roero Francesco Monchiero: “Per il primo anno, oltre alle consuete attività, abbiamo voluto creare un legame a doppio filo con il territorio e con uno dei suoi prodotti tipici, il Tartufo Bianco d’Alba.”

Sono cinquantasette i produttori di Roero DOCG Bianco e Rosso che hanno scelto di partecipare all’iniziativa, facendosi parte attiva nella promozione del territorio del Roero e dei suoi vini unici, a dimostrazione della grande capacità di fare squadra di questa zona vinicola. E sono 250 gli esercizi che hanno aderito alla proposta nelle regioni Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana e Lazio

Con questa iniziativa attraverso la degustazione al bicchiere di Roero DOCG in tutti i ristoranti e le enoteche aderenti, ci si  affaccia sulla ricca e variegata proposta del territorio. Inoltre ogni esercizio potrà organizzare una serata a tema con il produttore, in cui i clienti avranno la possibilità di approfondire la conoscenza della storia della cantina e del Roero guidati nella degustazione dei vini. Il tutto sarà accompagnato da un piatto con il Tartufo Bianco d’Alba, espressione di una ben marcata collaborazione enogastronomica locale.

Le iniziative legate a Roero Wine Week non si fermano qui, il vino infatti è un punto di partenza per la valorizzazione e l’identificabilità del territorio.

Per questo motivo sabato 14 e domenica 15 novembre, sabato 21 e domenica 22 novembre in tutte le cantine partecipanti sarà possibile, su prenotazione, effettuare visite e degustazioni.

Durante il periodo di Roero Wine Week, inoltre, tutti i clienti dei locali aderenti che hanno partecipato all’iniziativa potranno usufruire di uno sconto dedicato presso mostre e musei locali: il Museo Wine Experience di Mondodelvino a Priocca, il Museo Arti e Mestieri di un Tempo di Cisterna d’Asti e la Mostra Outside-Inside che si tiene all’interno del Castello di Monticello d’Alba.

Condividi

Commenta