Premio speciale Michelin Chef Donna 2019 a Martina Caruso

Chef del ristorante Signum a Salina riconosciuta come Talento femminile della cucina italiana. La scuola da Antonello Colonna e Gennarino Esposito

Premio speciale Michelin Chef Donna 2019 a Martina Caruso

Martina Caruso, stella della Guida Michelin, edizione 2016, Chef del Ristorante Signum Isola di Salina (Sicilia), è il talento femminile della cucina italiana: l’Atelier des Grandes Dames, promosso da Veuve Clicquot e Michelin le ha assegnato il premio Chef Donna 2019. Classe 1989, Martina Caruso muove i primi passi in cucina nella struttura di famiglia, che offre una meravigliosa vista su Stromboli e Panarea. A 23 anni sostituisce il padre nella gestione del ristorante. Nei mesi di chiusura invernali va a scuola da diversi chef stellati: a Londra, da Jamie’s Italian di Jamie Oliver, e in Italia da Antonello Colonna e da Pipero al Rex a Roma, da Gennarino Esposito della Torre del Saracino a Vico Equense che hanno segnato il suo percorso di crescita e che l’hanno arricchita professionalmente. Appassionata sognatrice attira subito su di sé l’attenzione dei critici per la sua cucina frutto di un attento studio e si contraddistingue per freschezza e la leggerezza delle materie prima, guizzo creativo e padronanza della tecnica. Equilibrio e dinamicità sono gli ingredienti fondamentali dei suoi piatti, nei quali si apprezzano tutte le sfumature delle isole e del mare che le circonda. Da grande sostenitrice dei piccoli produttori siciliani, la sua missione è far crescere e valorizzare il patrimonio isolano attraverso la sua cucina. Il suo segreto? “Ascolto il territorio, seguo le emozioni, per me cucinare è un atto di libertà”.

Stella Michelin dall’edizione 2016, la più giovane stellata d’Italia, celebrata “cuoca dell’anno” per Identità Golose, e premiata come “cuoca emergente” per il Gambero Rosso, propone una cucina locale e mediterranea aperta a contaminazioni interregionali e internazionali alla cui base troviamo gli aromi dell’isola. Non manca la tradizione che Martina propone a suo modo, con il coraggio di chi vuole evolversi e non essere mai banale. Una cucina che gli ispettori della Guida Michelin definiscono strutturata, ma allo stesso tempo fresca e delicata con proposte originali che esaltano i sapori e i profumi dei prodotti locali. Martina Caruso riceve il premio Michelin Chef Donna 2019 per la grande volontà e capacità di progredire e di rappresentare la sua isola raggiante, attraverso una grande tecnica e il tocco femminile di una giovane donna appassionata e determinata.

Prima di lei il premio  Michelin  Chef Donna è stato assegnato a Caterina Ceraudo, de il Dattilo, a Strongoli, sulle colline calabresi e, nella scorsa edizione a Fabrizia Meroi del ristorante Laite di Sappada, borgo montano tra Friuli e Veneto.

Martina è una delle 43 chef a capo di ristoranti stellati in Italia (che sono 41 in totale). In tutto il mondo le chef sono 169.

Il premio speciale Michelin Chef Donna 2019 by Veuve Clicquot si inserisce tra i premi assegnati da Michelin quale riconoscimento di storie di italiani di successo che contribuiscono all’eccellenza del patrimonio culturale della nostra nazione: il premio Giovane Chef Michelin 2019, è stato assegnato a Emanuele Petrosino, I Portici *, Bologna, Il premio Qualità nel Tempo Michelin 2019, è stato assegnato a Hélène Stoquelet, La bottega del 30 **, Castelnuovo Berardenga (SI), il premio Servizio di Sala Michelin 2019, è stato assegnato a Barbara Manoni, Casa Perbellini *, Verona, Il premio Passion for Wine Michelin 2019, è stato assegnato a Auguštin Devetak, Locanda Devetak, Savogna d’Isonzo (GO).

Share this post

Post Comment