Pecorino dop per indigenti: dal ministero 14 mln di euro

Il provvedimento consentirà alle organizzazioni caritative di distruibuire il prodotto alle persone bisognose. L’Age si occuperà dell’assegnazione dei fondi

Pecorino dop per indigenti: dal ministero 14 mln di euro

Le Organizzazioni caritative, che si occupano della distribuzione gratuita di derrate alimentari alle persone in condizioni di indigenza, potranno presto procedere all’acquisto di Pecorino Dop per l’ammontare di 14 milioni di euro da destinare ai loro assistiti. Ciò grazie a un provvedimento attuato a seguito della firma di un decreto interministeriale del Ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, di concerto con il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali  nell’ambito delle attività del Fondo nazionale istituito a questo scopo presso il Mipaaft.

“Questa misura era stata introdotta con il decreto-legge “emergenze agricole” – dichiara il Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Sen. Gian Marco Centinaio –  “Grazie ad un impegno assiduo, abbiamo concluso in tempi rapidi le procedure necessarie per ottenere l’autorizzazione della Commissione europea, richiesta dal medesimo decreto-legge. Quindi, abbiamo potuto procedere a firmare il decreto e a stanziare la somma per l’acquisto e la distribuzione dei formaggi DOP da parte degli Enti caritatevoli”.

L’acquisto del pecorino DOP avverrà tramite procedure di gara. Sarà l’AGEA, l’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura, a farsi carico dell’emanazione del bando, da suddividere in più lotti, e dell’espletamento delle successive procedure per l’assegnazione definitiva dei fondi.

Share this post

Post Comment