La ricetta di Peppe Guida: spaghettini all’acqua di limone e Provolone del monaco

Una ricetta che è un classico del grande chef stellato Michelin di Vico Equense. Con due prodotti tipici della zona: i limoni, di cui si usano anche le bucce e le foglie, e il Provolone del Monaco, una rarità della costiera sorrentina.

La ricetta di Peppe Guida: spaghettini all’acqua di limone e Provolone del monaco

Ingredienti

Per l’acqua di limone

4 limoni non trattati

700 ml di acqua

Procedimento

Con un pelapatate ricavare la buccia del limone, facendo attenzione a non prendere anche l’albedo. Mettere le bucce a macerare nell’acqua per una notte. Filtrare l’acqua eliminando le bucce.

Per la farina di foglie di limone

500 g di foglie di limone non trattate

Lavare ed asciugare le foglie. Disporle su una teglia ad essicare per 12 ore a 60 gradi. Polverizzarle in un mixer e filtrare al setaccio.

Per la pasta

360 g di spaghettini Pastificio dei Campi

130 g di provolone del monaco fresco, grattugiato

farina di foglie di limone

olio extravergine di oliva

sale

pepe

Preparazione

In un tegame largo abbastanza da poter contenere gli spaghettini, portare a bollore l’acqua di limone. Salare. Aggiungere la pasta e portare a cottura, avendo cura di scuoterla gentilmente fino a che non si è ammorbidita. A questo punto si può cominciare a mescolarla, sempre con delicatezza per evitare che si rompa.

Quando è cotta, fuori dal fuoco mantecare con il provolone del monaco.

Ultimare il piatto con un giro d’olio, una grattugiata di pepe macinato fresco e la farina di foglie di limone.

Share this post

Post Comment