La ricetta di Mauro Ricciardi: spaghetti con seppioline nere

Un piatto facilmente eseguibile, buono per tutte le stagioni, che lo chef stellato erede del grande Paracucchi propone ai lettori di First&Food per trasmettere loro i sapori della sua Liguria in tutta la loro semplicità.

La ricetta di Mauro Ricciardi: spaghetti con seppioline nere

Ingredienti per 4 persone

20 Piccole seppioline( scarpette) con fegato e pelle

320 gr di spaghetti Verrigni

2 spicchi d’aglio

1 cipollotto tagliato a julienne e sbollentato in acqua sale

150 cl di brodo di pesce

5 gambi di prezzemolo

Foglie di prezzemolo tritate grossolanamente al  momento

Sale, pepe e peperoncino rosso q.b.

q.b Vino bianco

Procedimento :

Pulire le seppioline facendo attenzione a non levare  la sacca nera, il fegato e la pelle.

In una padella capiente, possibilmente  di rame, mettere olio, gambi di prezzemolo,  aglio,  il cipollotto e  sfumare con vino bianco. Lasciar evaporare e poi aggiungere il brodo di pesce .

In un’altra padella, possibilmente antiaderente, scottare le seppioline con abbondante olio caldissimo .

Cuocere gli spaghetti in acqua e salata, facendo attenzione a lasciarli molto al dente

Saltarli nella padella legarli bene e aggiungere   le seppioline, controllare di sale aggiungere il prezzemolo tritato e un po’ di acqua di cottura .

Disporre nel piatto   e servire ben caldo 

Share this post

Post Comment