Gelato Day: il tiramisù italiano unisce l’Europa

Il 24 marzo in tutta Europa si celebra il gelato artigianale che ha un giro d’affari di oltre 9 miliardi di euro. Il Tiramisù italiano protagonista dell’anno.

Gelato Day: il tiramisù italiano unisce l’Europa

Una data da segnare sul calendario per i golosi del gelato artigianale: il 24 marzo in tutta Italia e in tutta Europa si celebra il Gelato Day, unica giornata europea dedicata ad un alimento, frutto del sapere artigiano, da sempre espressione di qualità, di autenticità e di territorialità. Europa concorde, per una volta tanto, dunque sulla valorizzazione di questo prodotto, vero e proprio patrimonio di tutti i gelatieri e dell’intera filiera, che, solo in Europa, impiega 300 mila addetti per un giro di affari da oltre 9 miliardi di euro.

La Giornata, supportata da ACOMAG, Confartigianato, SIGEP di Italian Exhibition Group e UIF – Unione Italiana Food, sarà celebrata in contemporanea in tutti i Paesi europei, anche se i mastri gelatieri potranno scegliere di estendere i festeggiamenti anche in altre giornate.

Peculiarità del “Gelato Day” è il “Gusto dell’Anno” che, per questa settima edizione, è dedicato all’Italia ed è il Tiramisù. Il gelato al mascarpone con caffè, savoiardi e cacao, sarà proposto nelle gelaterie di numerose città italiane ed europee che si stanno già preparando per onorare uno dei prodotti più apprezzati di sempre.

Nel Belpaese si potrà godere di un assaggio del Gelato Day già il 9 e 10 marzo a Valdobbiadene, presso l’Antica Fiera di San Gregorio: il comune della città, in collaborazione con Longarone Fiere, gelateriedelterritorio e Cantina Produttori di Valdobbiadene, ospiterà il Concorso del gelato al Prosecco Superiore, golosità capace di unire due eccellenze del territorio veneto.

Domenica 24 marzo Confartigianato Gelatieri animerà in tutta Italia il Gelato Day con stand creati ad hoc, eventi celebrativi e degustazioni. Non solo: con il coinvolgimento dei gelatieri locali, si raccoglieranno fondi a scopo benefico e distribuiranno buoni omaggio nelle scuole per regalare ai bambini una merenda sana e golosa a base di gelato artigianale al gusto tiramisù.

Per gli amanti dello sci che non rinuncerebbero al gelato nemmeno sulle piste, invece, l’appuntamento è in Val di Zoldo (BL). Con l’evento “Dolce Sciare”, le Funivie di Val di Zoldo, in collaborazione con Longarone Fiere e Uniteis.e.V., regaleranno uno skipass giornaliero a tutti gli sciatori che si presenteranno con lo scontrino di una gelateria datato 2019. Inoltre, dalle 11 alle 13, sulle piste da sci sarà offerto il gelato realizzato con le vecchie macchine a sale e ghiaccio.

Sempre domenica 24 marzo, a Venezia Longarone Fiere in collaborazione con la Regione Veneto dedica al mondo europeo del gelato artigianale un convegno aperto al pubblico, per approfondire, in particolare, l’importante impatto di questo straordinario prodotto sull’occupazione e in generale sull’economia. Tra i temi trattati “Il gelato artigianale come motore di sviluppo delle economie locali” e “Le PMI spina dorsale dell’economia europea”, con l’intervento di Giacomo Mattinò, DG GROWT – Commissione Europea. A chiudere i lavori, una degustazione di Gelato al Tiramisù.

Nel resto d’Europa, gli ice cream lovers potranno unirsi alle celebrazioni ordinando un gelato al tiramisù che sarà appositamente preparato il 24 marzo nelle migliaia di gelaterie aderenti e partecipando alle molteplici iniziative organizzate nei Paesi del Vecchio Continente. In Germania, ad esempio, un anticipo del Gelato Day si avrà già dal 6 al 10 marzo a Berlino all’ITB Berlin, una delle più importanti fiere sul turismo al mondo. Il 2 giugno, il Consolato Italiano a Colonia celebrerà la Festa della Repubblica con una coppa di gelato al tiramisù. E l’italianissimo gusto sarà proposto in degustazione da una rappresentanza dei gelatieri tedeschi in occasione del Burgerfest, l’apertura al pubblico di Palazzo Bellevue, Residenza del Presidente tedesco (30 e 31 agosto, Berlino). E anche i vicini inglesi, Brexit o non Brexit, potranno gustarsi un cono di gelato artigianale e scoprirne ogni segreto dal 4 al 6 novembre, durante il 40° World Travel Market.

Tornando all’Italia si continua il 30 e il 31 marzo a Napoli, il Gelato Day sostiene la ricerca. Il Comitato Gelatieri Campani parteciperà alla manifestazione “Correre per la ricerca: una bella fatica”, devolvendo l’intero incasso alla Fondazione Telethon per la ricerca sulle malattie genetiche rare. Inoltre, il Comitato offrirà una degustazione di gelato al tiramisù e promuoverà la cultura del gelato artigianale all’interno del Villaggio Telethon allestito in Piazza del Plebiscito.

Anche a Novara il Gelato Day fa del bene con Dolce freddo per la disabilità, evento che il 19 maggio dedicherà alle persone con disabilità degustazioni e dimostrazioni con i vecchi mantecatori a sale e ghiaccio.

A Longarone, il 6 e il 7 luglio, tornerà l’11 edizione di “Gelato in Festa”, con un’intera postazione di degustazione dedicata al gelato al tiramisù e alla Giornata Europea del Gelato Artigianale, condotta da Thomas Infanti, giovanissimo vincitore della Gelato Tiramisù Italian Cup svoltasi nell’ultima edizione di MIG Longarone.

Si terrà invece il 15 agosto il “Gelato Day Cortina Dolomiti”, organizzato da Longarone Fiere Dolomiti, in collaborazione con Associazione Albergatori Cortina e Tofana – Freccia nel Cielo, che proporrà due importanti momenti per far conoscere la Giornata Europea del Gelato Artigianale anche al pubblico internazionale in visita a Cortina d’Ampezzo: la mattina sulla cima della Tofana di Mezzo a 3.244 m, la terza montagna più alta delle Dolomiti, verrà distribuito il gelato artigianale preparato dai gelatieri della MIG, mentre nel pomeriggio sotto la Conchiglia di Piazza A. Di Bona la festa continuerà con il gelato e i coni realizzati coi metodi antichi.

E il Gelato Day non si ferma nemmeno dopo l’estate con l’iniziativa “Metti un gelato a cena” che, a ottobre a Capri e a novembre ad Erice (TP), metterà alla prova le abilità degli allievi degli istituti alberghieri campani e siciliani e permetterà loro di gustare un ottimo gelato, ovviamente al gusto tiramisù.

Share this post

Post Comment