Franco Pepe imbattibile, è sua la migliore pizza d’Italia

La Guida delle pizzerie del Gambero Rosso premia per la sesta volta lo Chef di Caiazzo. Che si piazza anche al secondo posto con la pizzera di Erbusco.
L’ELENCO DI TUTTE LE MIGLIORI PIZZERIE D’ITALIA

Franco Pepe imbattibile, è sua la migliore pizza d’Italia

E’ sempre lui, Franco Pepe, patron di Pepe in Grani, la pizzeria di Caiazzo in provincia di Caserta, oramai un vero e proprio tempio della pizza, meta quotidiana di pellegrinaggi di appassionati, disposti ad attendere ore pur di essere ammessi alla sua tavola, il miglior piazzaiolo d’Italia. Lo ha laureato la Guida delle Pizzerie d’Italia 2020 di Gambero Rosso al Circolo dei Canottieri di Napoli. Una premiazione senza sorprese, per lo Chef campano abituato agli allori. E’ la sesta volta consecutiva che la Guida del Gambero Rosso lo colloca al vertice dei pizzaioli d’Italia. E non più tardi di luglio, Pepe aveva conquistato anche la medaglia d’oro (e per la terza volta consecutiva) del prestigioso concorso Top Pizza 50, la più importante guida on-line di settore diretta da Luciano Pignataro, Albert Sapere e Barbara Guerra che premia le migliori 50 pizzerie d’Italia e del mondo.

Franco Pepe, che quest’anno è stato anche nominato, per i suoi meriti, Cavaliere al merito della Repubblica italiana dal presidente Mattarella, ama rivendicare per se il ruolo di artigiano e panificatore. In realtà dietro la sua pizza c’è tutto un mondo di passione e cultura, un progetto che investe il luogo in cui è nato, con uno scambio reciproco di sinergie che vanno dal contadino al produttore, dall’artigiano all’albergatore, dal pizzaiolo al turista fino all’avventore, ma anche da Franco, padre, a Stefano, suo figlio, che rappresenta la quarta generazione di pizzaioli e che, “come me- tiene a sottolineare Pepe – non smette di apprendere, nonché di mettermi e mettersi in discussione”.

E subito dopo il Gran Maestro Pepe chi viene? Sorpresa! Si va a Erbusco in provincia di Brescia dove La Filiale a L’ Albereta un luogo d’incontro giovane e informale, dove cominciare la serata gustando la mitica “pizza a libretto” accompagnata da un calice di vino o da un cocktail e dove poter gustare la pizza alla maniera di … Franco Pepe, sempre lui.  Al terzo posto si è classificata La Notizia di Enzo Coccia, storico pizzaiolo partenopeo, che batte di una incollatura altri due grandi miti della pizzeria napoletana, 50 Kalò di Ciro Salvo a Piazza Sannazzaro e i fratelli Francesco e Salvatore Salvo con il loro locale sulla elegante Riviera di Chiaia, emanazione della storica pizzeria di San Giorgio a Cremano.

Complessivamente dalla Guida che prende in considerazione 650 esercizi con un’appendice di oltre 50 indirizzi nel mondo la Campania è al vertice dell’arte dei pizzaioli napoletani con 19 locali premiati, seguita dalla Toscana con 16, Lazio con 13, Piemonte con 7, Veneto con 6; Lombardia con 4; Abruzzo, Sardegna, Sicilia ed Emilia Romagna con 2; Liguria, Basilicata, Marche, Friuli Venezia Giulia e Calabria con 1.

Fra le novità di quest’anno della Guida le new entry di dieci Tre Spicchi, il massimo dei voti, per la pizza napoletana: Ai Salvo che hanno inaugurato la elegante pizzeria di riviera di Chiaia a settembre dello scorso anno, si aggiungono: Guglielmo Vuolo (Napoli), Ammaccamm (Pozzuoli – NA), La Contrada (Aversa-CE), Duje (Firenze), Sud (Firenze).

Per la pizza all’italiana: Sbanco (Roma), Vola Bontà Per Tutti (Castino – CN). Per la pizza a degustazione: Crosta (Milano), Zenzero. Osteria della Pizza (Pisa)”

Il premio Pizzaiolo Emergente – categoria pizza a taglio è andato a Francesco Arnesano di Lievito, Pizza, Pane (Roma)

Tre i Pizzaioli Emergenti per la categoria pizza al piatto: Ian Spampatti de La Lanterna (Castione della Presolana -BG); Francesco Pompetti, di Pompetti Tropical Due (Roseto degli Abruzzi – TE) e Giuseppe Riontino del Canneto Beach 2 di Margherita di Savoia (BT)

“Con questa nuova edizione della guida Pizzerie, dichiara Paolo Cuccia, Presidente di Gambero Rosso, Gambero Rosso premia ancora una volta i maestri di questo settore che, con il loro impegno, riescono a valorizzare i prodotti e le eccellenze made in Italy. Gambero Rosso continua il suo percorso di evoluzione che, dopo l’introduzione dei punteggi dello scorso anno, si impreziosisce in questa edizione con un nuovo premio speciale dedicato alle realtà che investono nella ricerca e nell’innovazione”

DI  SEGUITO I PREMI TRE SPICCHI – PIZZA NAPOLETANA CON RELATIVO PUNTEGGIO

96

Pepe in Grani – Caiazzo (CE)                                              

95

La Filiale a L’ Albereta- Erbusco (BS)                               

94

La Notizia- Napoli               

93

50 Kalò – Napoli                  

La Notizia – Napoli              

Salvo – Napoli                      

92                                           

Battil’oro Fuochi + Lieviti + Spiriti – Seravezza (LU)     

Le Follie di Romualdo – Firenze                                        

I Masanielli – Caserta         

Pizzeria Salvo – San Giorgio a Cremano (NA)                 

Sorbillo – Napoli                  

91

Al Fresco – Firenze              

Enosteria Lipen – Triuggio (MB)                                        

Montegrigna by Tric Trac – Legnano (MI)                      

Officine del Cibo – Sarzana (SP)                                        

Oliva – da Concettina ai Tre Santi – Napoli                     

‘O Scugnizzo – Arezzo         

Il Vecchio e il Mare – Firenze                                             

90                                           

4A Pizzeria di Guglielmo Vuolo – Napoli                         

Ammaccàmm – Pozzuoli (NA)                                           

Da Attilio alla Pignasecca – Napoli                                   

La Contrada – Aversa (CE) 

Duje – Firenze                       

Era Ora – Palma Campania (NA)                                       

Fandango Racconti di Grani – Filiano (PZ)                          

Giotto – Firenze                   

Guglielmo Vuolo Verona – Verona                                   

Mamma Rosa – Ortezzano (FM)                                       

Perbacco – La Morra (CN) 

Starita – Napoli                    

Sud – Firenze                        

Villa Giovanna – Ottaviano (NA)                                       

Casa Vitiello – Caserta  

TRE SPICCHI – PIZZA A DEGUSTAZIONE

96                                            

I Tigli – San Bonifacio (VR) 

94                                            

Gusto Divino -Saluzzo (CN)                    

Renato Bosco Pizzeria – San Martino Buon Albergo (VR)                                                                                                                                                                       

93

Apogeo Giovannini – Pietrasanta (LU) 

L’ Osteria di Birra del Borgo – Roma                               

Ottocento Bio – Bassano del Grappa (VI)                       

Sestogusto – Torino                                 

92                                            

Piano B – Siracusa                                     

Patrick Ricci. Terra, Grani, Esplorazioni – San Mauro Torinese (TO)                                             

Sirani Bagnolo – Mella (BS)

91                                            

Crosta -Milano                                          

La Divina Pizza – Firenze                          

Dry Milano – Milano                                 

Da Ezio – Alano di Piave (BL)                  

In Fucina – Roma                                      

Gigi Pipa – Este (PD)                                 

Gusto Madre – Alba (CN)                        

Mediterraneo – Brugnera (PN)              

La Pergola – Radicondoli (SI)                                              

La Ventola – Rosignano Marittimo (LI)

90                                            

Berberè – Castel Maggiore (BO)            

Agriturismo Il Casaletto – Viterbo                                    

Lo Spela – Greve in Chianti (FI)              

ZenZero Osteria della Pizza – Pisa                                   

TRE ROTELLE – PIZZA A TAGLIO TRE ROTELLE

95                                        

Pizzarium – Roma                                     

94                                        

Saporè Pizza Bakery – San Martino Buon Albergo (VR)               

92                                        

Pizzamore – Acri (CS)                               

Pizzarium – Lucca                                      

Masardona – Napoli                                 

Panificio  Bonci – Roma                           

90                                        

Menchetti dal 1948 – Arezzo                                             

Pizzeria Sancho – Fiumicino (RM)                           

PREMI SPECIALI

I MAESTRI DELL’IMPASTO

Riccardo Antoniolo – Ottocento Bio  – Bassano del Grappa (VI)

Salvatore Santucci – Ammaccamm  – Pozzuoli (NA)

PIZZAIOLO EMERGENTE

Pizza a taglio

Francesco Arnesano – Lievito, Pizza, Pane  – Roma

LA MIGLIORE CARTA DELLE BEVANDE

Enosteria Lipen – Triuggio (MB)

Ada –  San Sperate (CA)

PIZZAIOLI EMERGENTI

Pizza al piatto

Ian Spampatti  – La Lanterna   Castione della Presolana (BG)

Francesco Pompetti – Pompetti Tropicaldue Roseto degli Abruzzi (TE)

Giuseppe Riontino – Canneto Beach 2 Margherita di Savoia (BT)

PREMIO SPECIALE PETRA MOLINO QUAGLIA RICERCA E INNOVAZIONE

La Pergola Radicondoli (si)

Da Clara Venetico (ME)

PREMIO SPECIALE SOLANIA LE PIZZE DELL’ANNO

Pizza a Degustazione

Piano B  – Siracusa

La Tartare, Fassona de La Granda, maionese di capperi, olive taggiasche, foglie croccanti di cappero e sale grosso aromatizzato all’arancia

Pizza all’Italiana

Grigoris  – Mestre (VE)

Alici marinate e misticanza, Bufala, alici di Pellestrina marinate, misticanza, sedano rapa e finocchio fermentato

al profumo di limone

Pizza Napoletana

Salvo – Napoli

Oceano, Fiordilatte, ricotta di bufala aromatizzata alle alghe, ricciola affumicata, pepe rosa, zest di limone, olio affumicato di Muraglia

Pizza a Taglio

Lievito, Pizza, Pane Roma

La nostra panzanella, Baccalà cotto a bassa temperatura, concassé di pomodoro, oliva taggiasca, pomodorini confit, fiori eduli Poggi

PREMIO SPECIALE VECCHIO AMARO DEL CAPO LE PIZZE DELL’ANNO PIZZA DOLCE

LaBufala -Maranello (mo)

Tarte tatin, Mele Granny Smith caramellate al profumo di Calvados invecchiato 8 anni, gelato alla crema e menta al profumo di cioccolato

Bob Alchimia a Spicchi  –  Montepaone (CZ)

Ricotta e Bergamotta, Crema alla ricotta, lamelle di mandorle, polvere di liquirizia, menta e marmellata di bergamotto.

Share this post

Post Comment