Formaggi: corsi per casari a Treviso per affinare conoscenze

I corsi dell’Accademia internazionale di arte casearia per promuovere la cultura delle tradizioni artigianali, tenuti da Vincenzo Troia che ha dato vita ad Andria al progetto “Caseus, l’arte del latte”. Dalla produzione, alla stagionatura, al markerting

Formaggi: corsi per casari a Treviso per affinare conoscenze

L’Accademia internazionale di Arte Casearia di S. Pietro di Feletto (TV) indice nuovi corsi base per diventare esperti Casari apprendendo da esperti professionisti del settore le competenze indispensabili per diventare specialisti nella trasformazione del formaggio di qualità. Da Lunedì 23 a Venerdì 27 Settembre a insegnare i segreti e le tecniche del mestiere sarà Vincenzo Troia mastro casaro pugliese che ad Andria ha dato vita al progetto “Caseus – L’arte del Latte” che lo porta in giro per l’Italia a diffondere la cultura del sapiente lavoro che c’è dietro la preparazione dei formaggi. 

Il corso sulle paste filate specifico per latte vaccino è stato appositamente studiato per analizzare dettagliatamente il processo relativo alla produzione di mozzarella (bocconcini, nodini, trecce), della stracciata e di burrate, per la produzione di mozzarella per pizza, e infine di scamorza e caciocavallo.

I corsi dell’AIAC (https://www.accademiacasearia.com/i-corsi, mail: accademia.artecasearia@gmail.com) sono indirizzati agli specialisti del settore, casari e allevatori che desiderano affinare le proprie conoscenze teoriche e pratiche, ma anche a chi non ha la minima esperienza o è alle prime armi, a chi è intenzionato ad intraprendere un percorso mirato all’apertura di un piccolo caseificio e alla vendita del proprio prodotto caseario.

Le lezioni sono mirate, tecniche, basate sull’esperienza quotidiana e inserite nel reale contesto lavorativo. In particolare il Corso Base Completo è dedicato alla produzione di: coagulazioni lattiche, formaggi a pasta morbida, formaggi a pasta cotta, semicotta e pasta dura, formaggi a crosta fiorita e a crosta lavata, formaggi a pasta gessata, formaggi erborinati, yogurt, mozzarelle, ricotta, formaggi affinati, formaggi sperimentali. Oltre alla parte di pratica in laboratorio, il corso comprende anche l’analisi della stagionatura e delle diverse maturazioni, gli affinamenti particolari, ma anche lezioni frontali in aula di marketing del prodotto, l’analisi dei costi, il dimensionamento delle strutture produttive e i requisiti e attrezzature basilari per avviare una propria attività.

L’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia, fondata alcuni anni fa dall’Associazione Famiglie Rurali Sinistra Piave e dalla storica Latteria Perenzin, sostiene l’innovazione nel settore caseario supportando attivamente progetti formativi e didattici finalizzati alla promozione della cultura e al recupero delle tradizioni artigianali di qualità. Agli aspiranti casari che partecipano ai corsi AIAC vengono insegnate e tramandate le più importanti nozioni di un mestiere quasi dimenticato: il produttore di formaggi.

Share this post

Post Comment